Skip to main content

LLC a caratteristiche prognostiche sfavorevoli, quali evidenze?

By Novembre 2, 2021Novembre 15th, 2021No Comments
Dai congressiInterviste

Un interessante studio del GIMEMA evidenzia che in pazienti nei quali la malattia ha caratteristiche biologiche prognosticamente sfavorevoli la terapia di combinazione venetoclax-rituximab ottiene importanti tassi di risposta e di MRD-negatività. Le parole di Francesca Mauro, Dipartimento di Biotecnologie Cellulari ed Ematologia, Sapienza Università di Roma.

Lascia un commento