leggi online | numero 22 - febbraio 2020

COVID-19: protezione del paziente
e continuità di cura

La GVHD continua a compromettere il successo del trapianto allogenico di CSE ma con le nuove strategie terapeutiche è possibile minimizzare il rischio.

Evidenze confermano l’efficacia degli anticorpi bispecifici in pazienti con linfoma non Hodgkin ricaduti dopo altre terapie, compresa quella con CAR-T.

Nuova luce sul complesso panorama di pathway genetici coinvolti nell’insorgenza del linfoma anaplastico a grandi cellule associato all’impianto di protesi mammarie.

Approvata nuova tripletta per il trattamento di adulti con linfoma diffuso a grandi cellule B recidivante o refrattario non eleggibili al trapianto. di staminali ematopoietiche.

UNA PUBBLICAZIONE DE IL PENSIERO SCIENTIFICO EDITORE
ISSN 2385-0108

Non voglio più ricevere EmatoInfo

 

ematoinfo.it 2020 © | all rights reserved