Skip to main content

Mieloma multiplo, nuove evidenze per la tripletta KdD

By Novembre 20, 2021Dicembre 2nd, 2021No Comments
Dai congressiIn primo pianoInterviste

Nuove evidenze per la tripletta ottenuta con l’aggiunta di daratumumab a carfilzomib e desametasone (regime KdD) nel trattamento del mieloma multiplo recidivato o refrattario anche in subset di pazienti sottoposti a trapianto autologo o refrattari a lenalidomide. Il commento di Gabriele Buda, UO Ematologia, AOU Pisana.

Lascia un commento